59.1. IL MESTIERE DEL DOCUMENTARISTA (Italia, 2021, 23′)

  Acquista il biglietto online

Regia: Sandro Bozzolo
Sceneggiatura: Sandro Bozzolo
Fotografia: Sandro Bozzolo
Montaggio: Marco Lo Baido
Musica: Pier Renzo Ponzo Ciro Buttari
Con: Tanchi Michelotti, Alex Biancheri, Leo Lacarne, Silvio Galliano, Mauro Brondi
Produzione: Centro Cooperazione Culturale, Archivio Super8misti, Cooperativa Caracol, Associazione Terre di Mongia, ANOLF Cuneo, FAI Cisl, Centro Gli Aquiloni ODV, Fondazione Time2

C’è un mestiere che contiene tutti gli altri. Un mestiere di artigianato e osservazione, di pratica e teoria. È il mestiere del documentarista, autore indipendente in viaggio tra le vite degli altri. La sua materia di lavoro è la realtà, una realtà soggetta a interpretazione e racconto. Il documentarista non si limita a raccontare la realtà, ma contribuisce a crearla e per questo sarà sempre un mestiere prezioso.

Sandro Bozzolo (1986) ha studiato Comunicazione e Documentario Urbano in Italia, Lituania e Colombia. È dottore di ricerca in Migrazioni e Processi Interculturali presso l?Università di Genova. È autore di libri, cortometraggi e documentari, tra i quali i pluripremiati Ilmurrán ? Maasai in the Alps?, Nijol? e Siamo qui da vent?anni.

Filmografia: Autunno viola (2011), Lettere da Bucarest (2012, cm), Amazonia 2.0 (2012, doc), Re-turn (2014, doc), #Austerity (2014, doc), Ilmurràn – Maasai in the Alps (2015), Makhno (2017, doc), Nijole (2018, doc), Siamo qui da vent?anni (2020, doc), 7 lune e un palmo di neve (2021), 59.1 Il mestiere del documentarista (2021).